Scambio Giovani

Il Rotary mette a disposizione dei giovani la sua organizzazione e lo spirito di servizio dei Soci che, a tiolo volontario promuovono il “Programma Scambio Giovani” garantendo quindi un grande attenzione ai ragazzi.

I programmi di Scambio sono rivolti a studenti dai 15 ai 19 anni che hanno voglia di mettersi in gioco per un’esperienza volta a sviluppare capacità di leadership per tutta la vita, imparare una nuova lingua e cultura, diventare cittadini globali.

Il Rotary segue con grande attenzione la preparazione dei giovani prima della partenza e durante tutto il periodo di scambio, che può essere:

  • Breve (Family To Family): è strutturato con soggiorni in famiglia ed ha luogo quando la scuola non è in sessione; lo studente Italiano trascorrerà un periodo all’estero presso la famiglia del ragazzo a cui è abbinato, che ospiterà poi presso la propria famiglia. La durata dello scambio è soggetta all’accordo tra le due famiglie, generalmente di 3-6 settimane in ognuno dei due Paesi;
  • Lungo, ovvero interessa un intero anno scolastico (il nostro quarto anno di Scuola Superiore) in cui gli studenti frequentano le scuole locali e vivono con più famiglie ospitanti.

Tra i progetti rivolti ai Giovani, il Distretto annovera anche i Camp, che offrono attività/iniziative culturali, sportive o sociali solitamente di1 o 2 settimane all’estero; a differenza degli altri progetti di Scambio, i Camp non prevedono per le famiglie Italiane l’impegno ad accogliere un ospite straniero. Possono partecipare tutti i giovani tra i 16 ed i 25 anni di età.

Tutti i progetti rivolti ai Giovani vengono svolti sotto l’egida del Rotary International, che ha istituito un programma di certificazione che valuta i singoli programmi RYE con particolare attenzione al controllo della qualità e alla sicurezza degli studenti.
I Rotariani che si occupano del programma sono volontari e sono coinvolti in tutti gli aspetti della gestione, dalla selezione degli studenti, il rispetto delle norme, l’accoglienza e il sostegno agli studenti. I primi scambi ufficiali documentati del Rotary furono avviati dal Rotary Club di Copenhagen nel 1929; nel 1972, il Consiglio centrale del Rotary International decise di rendere lo scambio giovani un programma ufficiale del Rotary International, tuttora amministrato da club, distretti /multidistretti ed è cresciuto fino ad includere oltre 200 Paesi e più di 8.000 studenti ogni anno, di cui oltre 400 in Italia.